Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

domenica 16 dicembre 2012

BISCOTTI DI NATALE

Secondo la tradizione di famiglia, a casa mia si cominciavano a preparare i biscotti di Natale almeno un mese prima; se vi sembra un pochino esagerato o senza senso, vi spiegherò il perchè.
Mia nonna, nativa di Innsbruck (Austria) ma di adozione alto atesina, preparava quantità industriali di biscotti natalizi, fatti con numerose e svariate ricette e di forme e decori diversi; tutto questo con largo anticipo perchè, oltre ad appenderli all’albero di Natale, ne faceva dono alle persone più care, o al medico di famiglia, o alla vicina simpatica e disponibile che le aveva fatto più di un favore. Naturalmente il dono veniva confezionato in bellissime scatole dai decori scintillanti che rievocavano tutto lo spirito del Natale.




Credo che la tradizione di preparare o di regalare i biscotti a Natale non sia solo una prerogativa di mia nonna, ma che sia un uso diffuso in diverse zone del mondo.
Fatto sta che già a fine novembre in casa si vedevano numerose scatole di latta contenenti i famigerati biscotti di nonna Ottilia, e quando io e mio fratello tornavamo a casa da scuola, sentivamo dei profumi sublimi aleggiare per casa, e ci veniva un’acquolina in bocca… che prontamente veniva placata da scorpacciate inenarrabili!



Ricetta Kipferl al cioccolato.

Il mio compito, già da bambina era quello di assistere mia nonna nella preparazione dei biscotti più laboriosi, come quelli da decorare, dove gli zuccherini dovevano essere posati sulla glassa o sul cioccolato immediatamente, prima che questi ultimi si asciugassero.
Così, anno dopo anno, Natale dopo Natale, crescendo, questa tradizione è diventata anche la mia, e oggi sono io a preparare i biscotti con largo anticipo, per la mia famiglia e i miei cari.

Il mio compito, già da bambina era quello di assistere mia nonna nella preparazione dei biscotti più laboriosi, come quelli da decorare, dove gli zuccherini dovevano essere posati sulla glassa o sul cioccolato immediatamente, prima che questi ultimi si asciugassero.
Così, anno dopo anno, Natale dopo Natale, crescendo, questa tradizione è diventata anche la mia, e oggi sono io a preparare i biscotti con largo anticipo, per la mia famiglia e i miei cari.


 
Naturalmente tutte le ricette segnate sul quaderno di mia nonna (rimasto a me!) le condividerò con voi, preparando e pubblicando i biscotti che più amo e che mi ricordano la mia infanzia, l’atmosfera magica del Natale, e nonna Ottilia.
Volete un suggerimento? Tenete sempre a portata di mano un piattino colmo di svariati biscotti, e non appena arriva un ospite, un’amico, un parente siate pronti ad offrirgli con orgoglio le vostre creazioni: sarà un successo assicurato!


Ricetta Biscotti semplici decorati.



Buona preparazione a tutti!
Tratto da: Blog giallozzaferano






Ancora una Ricetta.

BISCOTTI DI NATALE con La Pasta Frolla


Potete acquistare la pasta frolla già pronta, oppure prepararla seguendo la ricetta:
Ingredienti per la pasta frolla- 250 gr di farina 00
- 100 gr di burro
- 100 gr zucchero
- 1 uovo
- 1 bustina di vaniglina o la buccia grattuggiata di un limone
- 1/2 bustina di lievito per dolci 

Al centro del tavolo si mette la farina a "vulcano" mischiata con il lievito. Al centro del vulcano di farina si mette l'uovo con lo zucchero e l'aroma (vanigliana o buccia grattuggiata del limone) e si impasta con la forchetta come se si stesse sbattendo l'uovo per fare la frittata. Con quel movimento raccolgo piano piano anche la farina che sta ai lati e, poco alla volta, aggiungo il burro in fiocchi ammorbiditi (non liquido). Quando l'impasto diventa troppo duro per continuare a "sbatterlo" con la forchetta si prosegue impastando con le mani e si lavora fino a quando non si ottiene un composto omogeneo che non si attacca più alle mani e al tavolo di lavoro. Se si attacca si deve aggiungere ancora un po' di farina; se diventa troppo duro si è ecceduto con la farina e si può porre rimedio aggiungendo un po' di latte.

Quando si è ottenuto il panetto di pasta frolla si stende con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di 3 mm di spessore. Si può anche fare più alto ma bisogna considerare che i biscotti durante la cottura lieviteranno e lo spessore raddoppierà.




A questo punto, con la sfoglia pronta comincia la parte più creativa e divertente. Con le formine o semplicemente con un bicchiere rovesciato si cominciano a tagliare i biscotti e, uno alla volta, si sistemano nella teglia da forno precedentemente imburrata e infarinata oppure, come ho fatto io, sulla carta da forno.
Una volta sistemati i biscotti (crudi) sulla teglia si forano e si decorano con gli zuccherini colorati. Attenzione al foro, che dovrà essere abbastanza grande da poterci infilare il nastro una volta cotti. Con la lievitazione potrebbero anche chiudersi, e quindi bisogna valutarne bene la larghezza. Sconsiglio di fare i buchi dopo la cottura perchè i biscotti potrebbero rompersi (a me è successo).


Tagliati, forati e decorati i biscotti sono pronti per il forno: 180° per 15 minuti circa. Durante la cottura non bisogna mai perderli di vista e, appena cominciano a dorarsi, vanno tempestivamente sfornati. Una volta cotti inizia la fase decorativa n° 2, ovvero l'inserimento dei nastrini e, se piace, una spolverata di zucchero a velo.








Variazioni
Questa ricetta base della pasta frolla è ottima anche per le crostate oppure, aggiungendo la cannella, oppure della frutta secca o gocce di cioccolato, si possono fare dei biscotti di diversi gusti.

Tratto da: pianetadonna


BISCOTTI CON LA GLASSA


Ingredienti

Per la pasta frolla:
farina: 250 gr
burro: 125 gr
tuorli: 2
zucchero a velo: 100 gr
Scorza di limone grattugiata: qb

Per le decorazioni:
crema al burro: qb
pasta di zucchero colorata: qb
glassa: qb
perline di zucchero: qb
marmellata: qb





Seguite le istruzioni:

Per fare questa ricetta potete fare la pasta frolla in casa, oppure acquistare quella pronta in rotolo che si trova nel banco frigo. Se decidete di farla in casa, dovete iniziare 90 minuti prima, una mezz’oretta serve per la preparazione, un’ora invece deve riposare l’impasto in frigo. Prendete una ciotola e mettete dentro la farina, lo zucchero, la scorza di limone e il burrofreddo tagliato a pezzettini, impastate bene con i polpastrelli fino ad avere un composto sbriciolato. Unite i tuorli delle uova e impastate a lungo fino ad avere un panetto morbido e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e poi ponete l’impasto in frigo per almeno un’ora. Infarinate una spianatoia e stendete la frolla allo spessore di almeno mezzo centimetro, cercando di mantenerlo più uniforme possibile. Ritagliate i biscotti con gli appositi stampi, meglio se natalizi, quindi stelle, fiocchi di neve, alberi di Natale ecc. Mettete i biscotti in una teglia coperta con la carta da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti. Sfornate i biscotti e fateli raffreddare in una gratella. I biscotti si devono appena dorare.


Noi vi suggeriamo di preparare in casa la glassa e la crema al burro, e di utilizzare una pasta dizucchero pronta, che è più facile da usare ed è migliore anche in termini di resa. Per fare in modo che la pasta di zucchero si attacchi al biscotto serve un collante, potete scegliere tra uno strato sottile di miele o di marmellata di albicocche, oppure uno strato di crema al burro al gusto che preferite. Con gli stessi stampi usati per i biscotti tagliate la pasta da zucchero e poi appoggiatela delicatamente sui biscotti, premete leggermente per farla aderire. Decorate il vostro biscotto con la pasta da zucchero di altri colori oppure con la glassa. Se volete applicare le perline di zucchero usate la glassa come se fosse colla.

Noi vi suggeriamo di preparare in casa la glassa e la crema al burro, e di utilizzare una pasta di zucchero pronta, che è più facile da usare ed è migliore anche in termini di resa. Per fare in modo che la pasta di zucchero si attacchi al biscotto serve un collante, potete scegliere tra uno strato sottile di miele o di marmellata di albicocche, oppure uno strato di crema al burro al gusto che preferite. Con gli stessi stampi usati per i biscotti tagliate la pasta da zucchero e poi appoggiatela delicatamente sui biscotti, premete leggermente per farla aderire. Decorate il vostro biscotto con la pasta da zucchero di altri colori oppure con la glassa. Se volete applicare le perline di zucchero usate la glassa come se fosse colla.
Se volete potete anche decorare i biscotti con della semplice glassa al limone o al cioccolato, oppure con smarties e altri piccoli cioccolatini.
Consigli.
Questi biscotti, una volta decorati si devono fare asciugare bene, la crema al burro si deve compattare e la glassa si deve indurire, solo in questo modo non si rovineranno, soprattutto se intendete confezionarli e regalarli. Divertitevi a creare tante decorazioni diverse e colorate, se non vi siete mai cimentate in queste preparazioni, iniziate con disegni facili, poi man mano aumentate il livello di difficoltà.

TRATTO DA LE TENEREZZE DOLCI DAL MONDO




E per chi ha bisogno di un aiuto cuoco eccovi ...SERVITI:



più video quì





Ricetta Biscotti al cocco ricoperti di cioccolato.

Nessun commento:

Posta un commento