Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

domenica 28 novembre 2010

LA REGOLA DEL "SI INCULINO".....

 Ovvero: perché in Italia le cose non cambieranno mai     
Published: 26 Novembre 2010 Posted in ITALY

Questo schema spiega perché le cose in Italia non potranno mai andare diversamente da come stanno andando ora:
La situazione italiana è semplicemente la parodia del peggior management mondiale: a nessuno importa del vantaggio dell’organizzazione per cui lavora, l’unica cosa che importa, ancora prima del proprio vantaggio, è di non subire un danno personale e di poter scaricare la colpa su qualcun altro.
Possiamo indignarci e proclamare rivoluzioni: purtroppo, anche questo atteggiamento è destinato a mutare nel momento in cui ci troveremo nella posizione di poter cambiare realmente qualcosa. E qui entra in gioco una legge che vale universalmente, dalla fisica subatomica alle organizzazioni statali, che spiega come mai i più grandi rivoluzionari, una volta saliti al potere, abbiano mutato completamente proprietà.
Qualunque cosa e chiunque, in natura, assume diverse proprietà a seconda della posizione in cui si trova: così, come un elettrone che cambia orbita assume la forma propria della sua nuova localizzazione, allo stesso modo una cellula neutra che all’interno di un corpo si trovi nella posizione del fegato, non potrà che diventare una cellula epatica. E, se vogliamo estendere la legge ai comportamenti umani, gli esempi si sprecano: da Robespierre ai rivoluzionari comunisti russi, fino ai contestatori del ’68 oggi diventati rappresentanti dell’establishment più retrivo, ben pochi sono sfuggiti a questa legge di natura.
Il problema è che l’uomo avrebbe la facoltà di sganciarsi da questa dipendenza e può anzi influire attivamente sull’ambiente. Questa funzione, in realtà, sarebbe quella che più gli si addice come essere umano. Purtroppo, è quella a cui universalmente meno è interessato, figuriamoci poi in Italia.

Tratto Dal Blog Di Fabio Ghioni

Nessun commento:

Posta un commento