Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

venerdì 3 dicembre 2010

I 100 MODI PER ROVINARTI LA VITA II PARTE

 da 16 a 30
Per imparare come vivere meglio occorre anche capire cosa ci fa vivere peggio.
Ecco quindi 100 errori che noi umani tendiamo a fare e che ci spingono nel mare della negativita'.
Nel numero scorso abbiamo visto i primi 15 modi per rovinarsi la vita. Eccone ora altri 15. I restanti nei prossimi numeri.
Vi e' mai capitato di metterli in atto o riconoscete qualcuno in queste descrizioni?
Se vuoi rovinarti la vita devi fare quanto segue.


16- Non fare amicizia  Stai da solo. Non connetterti con nessuno. Perche' ti vergogni di qualcosa del tuo comportamento o del tuo aspetto. O perche' pensi di essere troppo per loro. Qualsiasi sia il motivo, stai alla larga dalle persone, e per carita' non conoscere gente nuova. Cosi' facendo avrai un posto in prima fila per il tuo spettacolo, quello in cui, come starai gia' pensando, la tua vita andra' a gambe all'aria.

17- Combatti i tuoi nemici Questo ti porta per prima cosa al farti dei nemici e poi a tenerteli. Che e' una gran sciocchezza. I nemici sono un costrutto mentale. Non hai nessun nemico fino a quando non sei pronto a cedere il tuo potere a qualcun altro. Ti ricordi lil capitolo sulla zona di potere nel libro Tutta un'altra vita? Nessuno ti puo' far sentire inferiore, o colpire, a meno che tu non gli dia il permesso. Combattere i tuoi nemici e' in verita' nutrire i tuoi nemici.

18- Sii pigro Nel senso di non fare alcun tipo di lavoro. Evita completamente le responsabilita'. Aspetta che siano gli altri a fare le cose al posto tuo. Stai lontano da qualsiasi cosa che possa anche lontanamente metterti nella posizione di dovere essere d'aiuto per le persone. La pigrizia e' di per se' un morbo. Permettere che si diffonda nella tua vita e' come invitare la malattia a prendere possesso di te.

19- Non assumerti dei rischi Vivi una vita comoda e stai sempre nella tua zona di comfort. Non uscire. Assumersi dei rischi e'.... rischioso. Potresti farti male. Potresti perdere i tuoi soldi. Potresti sbagliare. Ma accettare di rischiare e' l'unico modo per crescere. Senza rischio non c'e' crescita. Non c'e' vittoria senza battaglia. Non c'e' vita migliore senza sfide.

20- Sii egoista  Fai le cose per te e per te soltanto. Fai come se fossi l'unico nell'Universo. Non condividere niente. Ambisci ad essere il piu' ricco, il piu' potente, il piu' influente al mondo. L'egoismo e' un fattore limitante incredibilmente efficace. Diventerai la persona piu' ricca del mondo, se lo vuoi; solo che il tuo mondo diventera' molto piccolo: sarai l'unico abitante.
21- Scommetti Incomincia a lottare con il caso. Spera che quel colpo di fortuna risolvera' tutti i tuoi guai. Scommettere puo' essere molto divertente, ma una volta che l'avrai fatto diventare il tuo modo di afforntare la vita, sara' il momento in cui sprofonderai in una palude di disperazione. Non puoi usare le scommesse come soluzione per i tuoi problemi, non sei stato creato per questo. Sei stato creato per creare e goderti il processo, per impegnarti in qualcosa. Ed e' questo che ti fa crescere.

22- Rimani bloccato in un lavoro che detesti Perche' la paga e' buona. O perche' hai troppa paura a cercartene uno nuovo. O perche' da bambino qualcuno ti ha detto che devi avere un lavoro sicuro. Quasi meta' della tua vita la trascorri al lavoro, quindi se scegli di stare in un lavoro che detesti, alla fine rischi di detestare tutta la tua vita. Soluzioni? O cambi lavoro o ti impegni per trovare qualcosa nel tuo lavoro attuale che ti piaccia (che non sia solo lo stipendio).

23- Non ascoltare Pretendi di sapere tutto. O comportati come se non avessi bisogno di consigli, suggerimenti o feedback. Non ascoltare il tuo partner, i tuoi amici, la tua intuizione. E perdi tutti i nuovi punti di vista che potresti guadagnare, tutte le risposte nuove a cui non hai mai pensato e tutte quelle opportunita' che potrebbero derivarne.


24- Menti alle persone Perche' vuoi qualcosa da loro. Perche' ti piace imbrogliarle. Perche' pensi che sia solo uno scherzetto innocente. O perche' non sopporti proprio dire la verita'. Mentire agli altri e' una dipendenza perche' il sollievo che ti da e' solo temporaneo.

25- Menti a te stesso Non credere a cio' che stai sentendo o sperimentando. Evita di guardare la verita' in faccia e illuditi. Vivi in un mondo di fantasie e spera che tutto vada per il meglio (o per il peggio, se sei pessimista). Non ascoltare la tua voce interiore, e arrenditi alla pressione sociale, alle cattive abitudini o alle emozioni negative.

26- Non chiedere aiuto E vivi come su un'isola deserta, solo ed isolato. Va bene chiedere aiuto di tanto in tanto. Va bene che di tanto in tanto qualcuno si prenda cura di noi. Basta che tu non ne faccia un'abitudine, e starai bene. Ma ricordati: non riuscirai a far fronte a tutte le cose della vita da solo. Ci riuscirai con l'aiuto degli altri.

27- Non pulire la casa In che modo il non pulire la tua casa puo' rovinare la tua vita? In realta' non e' che ti rovini direttamente, sara' la tua vita in generale a soffrirne, si creeranno delle situazioni in cui potranno succedere cose spiacevoli, come la procrastinazione o la semplice e vecchia pigrizia.


28- Non fare ginnastica Non c'e' bisogno di diventare un atleta, ma se non ti prendi cura del tuo corpo fisico, non ti prendi nemmeno cura di te. Evitare le attivita' fisiche, per quanto possano essere minime o insignificanti, servira' a diminuire la tua vitalita' e ti rendera' anche piu' pigro. E se pensi soltanto a quanto sia semplice fare un giro nel parco...

29- Mangia schifezze Stessa categoria di quello sopra: mangia robaccia e produrrai robaccia. Siamo molto influenzati da quello che mangiamo e qualsiasi squilibrio in quest'area sara' subito visibile. Il cibo spazzatura crea una vita spazzatura. Soprattutto non mangiare cibo crudo (frutta, verdura, noci...).

30- Non trascorrere tempo nella Natura Siamo abbastanza vicini alla creazione di un ambiente artificiale in cui vivere perfettamente in equilibrio. Le nostre citta' ci stanno letteralmente succhiando via il nostro potere, invece che riempirci di energia. Noi siamo ancora figli della natura. Evitare la Natura in nome di uno stile di vita super-civilizzato finira' per toglierci una delle fonti piu' potenti di energia, privandoci lentamente delle nostre forze.



da 31 a 44

"Onorero' il Natale nel mio cuore e cerchero' di tenerlo con me tutto l'anno."
Charles Dickens


 

31- Procrastina Rimanda le cose da fare. Evita di farne altre. Sogna ad occhi aperti, diventa un master della procrastinazione e ritarda tutto cio' che puoi. Questo ti aiutera' sicuramente ad incasinare le tue relazioni professionali, la tua vita personale e la tua auto-stima

.

32- Riempiti di oggetti spendendo piu' di quanto ti puoi permettere Forse perche' non hai la piu' pallida idea di cosa sia il denaro o perche' vuoi continuare a concederti i tuoi vizi ( vestiti, scarpe, borse, cellulari ecc) Spendere piu' di quanto tu possa permetterti non solo ti riempira' di debiti, ma ti rendera' anche difficile uscirne.La cosa importante non sono gli oggetti che possiedi, ma quanto sei ricco dentro. Pensi davvero che questi oggetti ti renderanno felice?

33- Limita la tua vita sociale Smetti di uscire. Isolati nella sicurezza di un lavoro, di una vita familiare o nel sognare ad occhi aperti perpetuo o senza significato. Siamo animali sociali, anche quelle volte in cui non ce la sentiamo. Se smetti di incontrare altri esseri umani, non avrai possibilita' di ricevere dei feedback e di scambiare idee, punti di vista. Esci e incontra delle persone!

34- Scegli la carriera invece di uno stile di vita Pianifichiamo troppo spesso la nostra vita in modo carriera-centrica. Compiamo tutti i passi necessari per acquisire conoscenza, capacita', titoli e diplomi. Cerchiamo di adattarci ad una carriera piu' o meno garantita. Nel processo ci dimentichiamo che una carriera non e' identica alla nostra vita. Alla fine della giornata ci chiediamo spesso chi e' quella persona che ha parlato con la nostra bocca...

35- Tratta le persone come dei beni Invece di trattarli come esseri umani, con le proprie vite ed aspettative. Questo diventa molto vero soprattutto se vivi seguendo il punto precedente, giudicando la tua vita secondo criteri del business. Le persone non sono patrimoni o beni, come potrebbe esserlo un computer. Le persone hanno speranze, vite ed alti e bassi. I beni sono cose morte, le persone sono vive, con tutto il bene o il male che deriva dall'essere vivo.

 36- Scegli le amicizia sbagliate (e continua a frequentarle)   Sai che sono quelle sbagliate quando sai che per essere accettato da loro devi fare cose che in realta' non vuoi fare. Tipo, ubriacarti tutte le sere o vestirti in un certo modo. Un vero amico non ti porra' mai delle condizioni. Se non hai il coraggio di lasciar andare questo tipo di persone, rischi di venirne divorato e di perdere la tua identita'...  

37- Rifiuta le critiche Chiuditi in difesa oppure aggredisci appena qualcuno sembra non pensarla come te o criticarti. Invece di rifiutare le critiche, accettale. Forse non saranno sempre giuste, ma almeno riceverai sempre un feedback. Molte persone temono le critiche, ma in questo modo come possono migliorare?

38- Comprati le relazioni Sostituisci il calore dalle relazioni umane, del tempo trascorso con gli amici e i famigliari con la pratica freddezza del denaro. Forse questo potra' facilitarti la vita di tutti i giorni, ma avra' un effetto profondo a livello emotivo. Molti matrimoni investono cosi' tanto su questo aspetto, che finiscono per avere grande successo nel distruggere ogni traccia di legame emotivo tra i due partner...

39- Segui le regole Mangia quello che ti danno, parla come ti dicono di parlare e, per carita', non imprecare quando invece vorresti. Basta che non eserciti le tue capacita' di scelta e farai la fine di una marionetta sociale perfetta, pronta a venire manipolata da fili invisibili tenuti dal primo burattinaio che passa. Il seguire le regole dovrebbe essere sempre regolato dal tuo giudizio.

40- Non gestire i tuoi soldi Viviamo in un mondo dove i soldi hanno ancora un ruolo importante. Magari fra alcune generazioni il denaro non sara' piu' necessario, ma fino a quel momento dovresti essere capace di gestirlo. Fai semplicemente attenzione a come lo usi, e gia' questo ti aiutera'.

41- Prometti di fare piu' di quanto sei in grado di fare  Perche' ti vergogni di ammettere che non puoi fare di piu', o perche' speri che le cose miglioreranno come per magia? Se prometti piu' di quello che puoi fare con lo scopo di essere amato e approvato finirai invece per essere irrealista e deludere te stesso e gli altri.

42- Non mantenere le promesse Continuazione del punto precedente. Non mantenere le promesse e' un modo per far sapere al mondo che "Non sono una persona su cui fare affidamento. Posso essere molto bravo a fare promesse e a farti credere che ho un sacco da offrire, ma invece sto ti sto solo raccontando delle bugie". É meglio non promettere affatto, piuttosto che non mantenere cio' che prometti.

43- Strafai Fai di piu' dove non c'e' piu' nulla da migliorare. Sforzati di fare cose che nessuno vuole. Fai di piu' di quello che devi fare, giusto per farti vedere. Molte persone pensano che fare di piu' di quello che le persone si aspettano da loro, e' un modo per per facilitarsi la vita. Peccato per quella promozione che otterrai quando sarai troppo bollito per godertela!

44- Molla Smetti di fare quello che sai fare meglio. Molla i tuoi amici quando hanno bisogno di te. Molla il tuo partner perche' ti sei annoiato. Molla, e basta. Invece di rimanere li' e fare quello che c'e' da fare, scappa, copriti gli occhi e fai come se non fosse successo nulla. Essere uno che molla e' uno dei modi piu' rilassanti per vivere. Ed e' anche la maniera piu' sicura per rovinarti la vita.


Tratto da Dragos Rua, tradotto da Susanna Eduini. Adattato da Lucia Giovannini e Nicola Riva.

Nessun commento:

Posta un commento