Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

domenica 31 marzo 2013

APOLLO 11

Quello che riporto è preso da un interessantissimo libro di Costantino Paglialunga " Il sogno di arrivare sulla luna", è solo una piccola parte delle informazioni celate da parte del governo U.S.A in merito a quello che accadde durante l'allunaggio dell'APOLLO 11

ufo,antiche civiltà,ufo sulla luna

[.....] 3: 00 p.m. Il Presidente Nixon dà il bentornato agli astronauti, che si vedono da una finestra del rimorchio.Parlando attraverso un citofono, li saluta, fa loro un invito a cena per il 13 Agosto e dice: "Questa è la piùimportante settimana nella storia del mondo, a partire dal momento della creazione… come risultato di ciòche avete fatto, il mondo non è stato mai così unito… noi possiamo raggiungere le stelle così come voiavete raggiunto…"

Il diario ufficiale non mette per niente in risalto quello che effettivamente è successo in tale missione, cheha consentito all’uomo di posare finalmente il piede sulla Luna.
Prima di tutto è da evidenziare che, con l’avvicinarsi della navicella terrestre alla superficie lunare,Armstrong comunichi alla base: "Scorgiamo una luce nel cratere Aristarco".Dopo che i due astronauti scesero dal LEM e mentre Aldrin allargava il foglio d’alluminio per raccogliere il vento solare, nell’orizzonte oscuro apparvero due punti luminosi che si avvicinarono e s’ingrandirono fino ad apparire come due dischi volanti. Le foto che fecero gli astronauti apparvero nei giornali ma poi furono censurate. Il fatto più importante del viaggio avvenne nel momento stesso in cui Armstrong toccò il suolo della Luna, mentre dava le spalle al LEM. In uno stato di grande eccitazione, comunicò alla base:
- Oh..., Dio, sono lì, sono enormi.
NASA: Che cos’è? Che diavolo succede? Base chiama Modulo Lunare.
Già, a seguito di misteriosi segnali radio provenienti dall’esterno della navicella spaziale terrestre, lo speaker della NASA aveva chiesto agli astronauti: "Siete sicuri che non avete mai comunicato con loro?"

ufo,antiche civiltà,ufo sulla lunaQuesta frase fu ascoltata da parecchie centinaia di milioni di persone. Parecchi radioamatori però captarono frasi elettrizzanti dei momenti in cui Armstrong e Aldrin mossero i primi passi sulla Luna. Ecco le frasi registrate, perché la NASA interruppe intenzionalmente la diretta TV per oltre cinque minuti:
"Che cos’era? Che diavolo era?!… Vorrei sapere che diavolo era!…".
Seguirono istanti di confusione. Poi la NASA chiese: "Che avviene? Non funziona?"
Parole confuse.
Poi Armstrong replicò: "Sono oggetti enormi, signore!..Enormi!.. Oh, Dio! Vi sono altre astronavi qui! Sono allineate nell’altro lato del cratere! Stanno sulla Luna e ci osservano!"

Sono convinto che questo sia sufficente a stuzzicarvi la mente. Aprite gli occhi !

Nessun commento:

Posta un commento