Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

giovedì 14 marzo 2013

VATICANO E SERVIZI SEGRETI

IL COMLOTTO PIU' SPAVENTOSO



IL COMPLOTTO PIU' SPAVENTOSO        

 

     

Illuminati e VaticanoILLUMINATI E VATICANO: UTILE RISPOLVERO degli ELEMENTI noti. A mio avviso soprattutto qui in Italia occorre fare più chiarezza sull’intreccio di poteri che si trovano dietro a quella misteriosa parola: “ILLUMINATI”… Riguardo al Vaticano, in questo articolo ho naturalmente tralasciato gli scandali economici e politici e le collusioni mafiose già ampiamente documentati da altrui e ben più autorevoli ricerche. In questo articolo ho invece puntato il dito sulle diramazioni inaspettate che il potere mondiale sa prendere… ‘a volte’. E ALLORA ALL' ONU FANNO LE MESSE NERE? Dice l'ex vescovo Gerard Bouffard del Guatemala "Si, l'uomo conosciuto come il Papa Nero controlla tutte le piu' importanti decisioni prese dal Papa e questi a sua volta controlla gli Illuminati," afferma Bouffard [FONTE: comedonchisciotte]
"So che questo e' vero, dal momento che ho lavorato
per anni in Vaticano ed ho viaggiato con Papa Giovanni Paolo II. Il Papa prende i suoi ordini di marcia dal Papa Nero.
Il vescovo Bouffard, che ha lasciato la Chiesa ed ora e' un Cristiano Rinato che vive in Canada, ha fondato la sua conclusione dopo aver lavorato sei anni come sacerdote in Vaticano, incaricato del compito di trasmettere la corrispondenza giornaliera e riservata tra il Papa ed i dirigenti dell'Ordine dei Gesuiti...
"Le persone non possono immaginare quanto male e quanta distruzione i Gesuiti hanno causato e causeranno, mentre contemporaneamente usano la perfetta copertura di nascondersi dietro tuniche nere e di professare di essere uomini di Dio."
“il Vaticano e' ‘il reale controllore spirituale’ degli Illuminati e del Nuovo Ordine Mondiale, mentre i Gesuiti, tramite il Papa Nero, il generale padre Peter Hans Kolvenbach, controllano in modo effettivo la gerarchia vaticana e la Chiesa Cattolica Romana.”



“I Gesuiti sono anche i leader del Nuovo Ordine Mondiale, con il compito di infiltrare le altre religioni ed i governi del mondo, allo scopo di realizzare un governo mondiale unico fascista ed una religione mondiale unica, basata su Satanismo e Lucifero."
“Quali sono le prove che porta Bouffard? Innanzitutto diciamo che le sue esternazioni “confermano la testimonianza di altri ricercatori, compreso Bill Hughes, autore degli sconvolgenti libri "Il nemico non mascherato" ed "I terroristi segreti", come pure il preminente ricercatore sull' Ordine dei Gesuiti Eric Jon Phelps, autore di ‘Assassini vaticani’.”

“Oltre a dipingere un cupo ritratto del Papa Nero in Roma, il vescovo Bouffard rivela che il potere malefico dei Gesuiti si estende da un capo all'altro del mondo, inclusa una solida infiltrazione del governo Usa, del Consiglio delle Relazioni Estere (CFR) e delle maggiori organizzazioni religiose.”
Secondo Bouffard “i Gesuiti agiscono come perfetti camaleonti, assumendo l'identità di Protestanti, Mormoni, Battisti e Giudei.”
Andiamo più a fondo.
"Essi distruggono ogni cosa dall'interno e vogliono provocare la distruzione pure della stessa Chiesa Cattolica, allo scopo di inaugurare una religione mondiale unica…
Dopo aver prestato servizio in Roma, il vescovo Bouffard fu impiegato in Africa ed in Guatemala, salendo ad una posizione di potere all'interno della Chiesa. Comunque, insieme a questo potere religioso, sopravvenne l' affiliazione e la registrazione come FRAMMASSONE, e divenne membro massonico del 37.mo grado, un qualcosa che si supporrebbe disapprovato nella Chiesa Cattolica Romana, dal momento che, secondo il Diritto canonico, l'appartenenza ad una Loggia massonica comporta l'immediata scomunica.
Secondo il vescovo Bouffard la Frammassoneria viene invece usata dalla Chiesa per realizzare i suoi piani segreti, perché molti altri sacerdoti di alto livello, ossia vescovi, cardinali e persino papi, si sono iscritti a società segrete… in posizioni di potere in altre religioni e governi, la maggioranza di loro lavorando insieme...
E le sue dichiarazioni sostengono i rapporti (appurati anche dalle magistrature) che affiorarono sui giornali italiani e francesi nei primi anni '80, che recavano notizia di più di 150 sacerdoti di alto rango iscritti alla Frammassoneria, compresa la Loggia massonica P2, e ad altre società segrete.
Come vi sarà capitato in qualche “misteriosa” trasmissione televisiva, avete di nuovo udito la parola “Illuminati”. Ma chi sono questi illuminati, è solo un tormentone degli ultimi anni?

• fu il comandante americano USA William Cooper che ironicamente, in chiave giornalistica lanciò il termine "Illuminati", disse: “Gl'Illuminati sono veramente potenti, uomini molto agiati. Essi credono d'essere i guardiani dei segreti delle ere. Essi credono che la grande maggioranza delle persone non sa che farne della reale conoscenza della reale verità e della reale scienza” [FONTE: William Cooper, "Behold a Pale Horse traduzione di www.cieliparalleli.com] – e in QUESTO HANNO IN GRAN PARTE RAGIONE, NEI FATTI DIMOSTRANO CHE ESSI HANNO UN POTERE SULLA MATERIA, CHE SEPPURE NELLA SUA OSCENITA’ MORALE, E’ BEN PIU’ SVILUPPATO DEL NOSTRO.
Essi hanno QUELLA SCIENZA CHE NOI RIFIUTIAMO e NE FANNO QUEL CHE VOGLIONO, ma purtroppo, come aggiunge il comandante William Cooper:
• “Incoraggiano il credo che ogni cosa ch'essi fanno sia per il fondamentale miglioramento e la sopravvivenza dell'essere umano anche se è inteso ad uccidere due milioni di persone per conseguire i loro fini...".


DEGLI ILLUMINATI PARLAVA ANCHE DAN BROWN NEI SUOI BEST SELLERS, NEGANDONE L’ESISTENZA, MA ESISTONO PER DAVVERO?

NON FACEVI MEGLIO A PARLARE DI ALIENI?





Nel 1717 nasceva a Londra la Massoneria inglese, e a metà del Settecento si determinava la corrente pangermanistica dei Templari. Nel loro alveo e appropriandosi del socialismo di ROUSSEAU, sorsero gli Illuminati di Baviera, fondati WEISHAUPT nel 1776. Questi, dopo il congresso di Wilhelmsbad (1782), si infiltrarono rapidamente nelle logge massoniche europee, determinando con esse e con la complicità dell'alta finanza internazionale (ROTHSCHILD, ecc.) la rivoluzione francese (1789), che nella mentalità dei rivoluzionari doveva essere il primo passo verso una repubblica socialista mondiale. La politica coloniale nel frattempo spostava l'insieme geopolitica dall'orbita delle potenze cattoliche a quella capitalistica protestante (insurrezione delle colonie spagnole in America, nascita degli Stati Uniti indipendenti d’America ecc..).
A fermare l'avanzata rivoluzionaria non valse la Santa Alleanza (1814-15) [che bloccò definitivamente l’impero francese].
E il disegno di METTERNICH intento a ristabilire una forte coalizione cattolica fu neutralizzato dalle influenze [destabilizzanti] massoniche e degli agenti di Rothschild al congresso di Vienna.
Dopo la Santa Alleanza l'azione rivoluzionaria europea venne dominata dall'ALTA VENDITA italiana [nome di cui raramente si sente parlare nei libri di scuola, ma è un fatto storico]: era retrologgia delle Carbonerie e delle massonerie, e strumento dell'alta finanza.
Non è il caso di continuare con questi dettagli storici, che potete potete approfondire direttamente alla fonte (QUI). Vi servano solo per sapere che non stiamo parlando di fatti storici.
Cominciamo ad approfondire invece alcune “istruzioni segrete” (documento storico: FONTE)dei capi dell’Alta Vendita (illuminati/massoni), attorno al 1820, parte reale del patrimonio storico mondiale:
«Il lavoro che stiamo per intraprendere... può durare molti anni, forse un secolo... Quello che dobbiamo cercare e aspettare, come i Giudei aspettano il Messia, è un Papa secondo i nostri bisogni... per spezzare con lui la roccia sulla quale Dio ha costruito la Sua Chiesa... Noi avremo il mignolo del successore di Pietro coinvolto nel complotto... Per assicurarci un Papa secondo il nostro cuore, si tratta, prima di tutto, di formare una generazione degna del regno che noi desideriamo... Fatevi una reputazione di buon cattolico... Questa reputazione darà facile accesso alle nostre dottrine tra il giovane clero... In qualche anno, questo giovane clero, che avrà per forza invaso tutte le funzioni... sarà chiamato ad eleggere il Pontefice... e questo Pontefice, come la maggior parte dei suoi contemporanei, sarà necessariamente... imbevuto di princìpi umanitari che noi stiamo per mettere in circolazione...»...
E ancora, riporta il documento:
«Noi dobbiamo riuscire, attraverso dei piccoli mezzi ben graduati, a far trionfare l’idea rivoluzionaria attraverso un Papa... Questo progetto mi è sempre parso d’un calcolo sovrumano».
In realtà poteva essere un calcolo sovrumano allora, quando il Papa era prodotto di una tradizione di 1400 anni, ma NON ORA. NON PIU’, poiché tutto questo è già avvenuto: quel Papa c’è già stato, a quando lo scoprirete rimarrete a bocca aperta. Ma questo lo vedremo fra poco.
64 anni dopo, ma dall’altra parte della barricata, il Vaticano sapeva bene ormai di doversi difendere da un terribile pericolo di infiltrazione, ce lo conferma nell’altrettanto ufficiale documento storico "HUMANUM GENUS - LETTERA ENCICLICA AI VENERABILI FRATELLI PATRIARCHI PRIMATI ARCIVESCOVI VESCOVI E AGLI ALTRI ORDINARI AVENTI CON L’APOSTOLICA SEDE PACE E COMUNIONE" dato a Roma, presso San Pietro, il giorno 20 Aprile 1884, da PAPA LEONE XIII, in cui il Papa scrive [i seguenti sono estratti del documento vaticano, seguendo le indicazioni, come per il precedente documento, del lavoro di INTERMATRIX (Home Page)]:
“Gemendo su questi mali, spesso, incalzati dalla carità, Noi siam costretti a gridare a Dio: "Ecco, i nemici tuoi menano gran rumore e quei che t'odiano hanno alzato la testa. Hanno formato malvagi disegni contro i tuoi santi. Hanno detto: venite, e cancelliamoli dai numero delle nazioni" (salmi XXXII, 2-5).
In sì grave rischio, in sì fiera ed accanita guerra al Cristianesimo, è dover Nostro mostrare il pericolo, additare i nemici, e resistere quanto possiamo ai disegni ed alle arti loro, affinché non vadano eternamente perdute le anime che Ci furono affidate, e il regno di Gesù Cristo, commesso alla Nostra tutela, non solo stia e conservisi intero, ma per nuovi e continui acquisti si dilati in ogni parte della terra... Imperocché da fatti GIURIDICAMENTE accertati, da formali processi, da statuti, riti, giornali massonici pubblicati per le stampe, oltre alle non rare deposizioni dei complici stessi, essendosi venuto a chiaramente conoscere lo scopo e la natura della setta massonica, quest'Apostolica Sede alzò la voce, e denunziò al mondo, LA SETTA DEI MASSONI… essere non men funesta al Cristianesimo che allo Stato….”
Ma il testo aggiunge, in una parte molto importante “Che [anche] se la setta non impone agli affiliati di rinnegare espressamente la fede cattolica, cotesta tolleranza, non che guastare i massonici disegni, li aiuta. Imperocché in primo luogo è questo un modo di ingannar facilmente i semplici e gli incauti, ed un richiamo di proselitismo.”
Questo testo di 126 anni fa (lo trovate QUI) descrive perfettamente le modalità NON SOLO della massoneria, ma soprattutto degli Illuminati: inganno, segretezza, manipolazione: essere aperti ad ogni idea, ogni filosofia, per potersi infilare in ogni gruppo…
CERTO ORA LE COSE SONO CAMBIATE: ORA LA CHIESA NON È PIÙ IL NEMICO DELLA MASSONERIA.


QUINDI POTREI ESSERE UN SERPENTE?
Se è vero che all’epoca vi era guerra tra massoneria/illuminati e vaticano, ora coerentemente non vi è più, in prima istanza perché gli obbiettivi della massoneria sul vaticano sono andati in porto tutti, in seconda perchè quelli rimasti sono i pochi rimasti, come afferma questo “foglio” dei massoni francesi: “L’humanisme”, nel novembre-dicembre 1968 [estratti del documento: FONTE]:
Vi si legge un “bilancio” sull’applicazione dei Decreti conciliari (evidentemente gestiti da infiltrati massonici): «Le colonne della vecchia Chiesa crollate più facilmente sono:
  • 1)Il dogma dell’infallibilità del Papa: (“collegialità”...);
  • 2)La “Presenza Reale” di Cristo nel Sacramento dell’altare: (inter-comunione - concelebrazione di preti cattolici con pastori protestanti - Comunione sulle mani - abolizione dalle genuflessioni...);
  • 3)Declassamento del Sacramento della Confessione: (diminuzione del senso del peccato - confessioni in mass,a inoculamento dell’idea che il peccato era una interpretazione pessimistica della Bibbia da parte della filosofia medioevale...)».
Cose che oggi sono non solo realizzate, ma 'per noi' logiche, tanto per dimostrare quanto il volere politico mondiale sia in grado di influenzarci, e quello cattolico muoversi né più né meno che in modo politico, anche riguardo agli atti di fede, cioè LE NOSTRE VITE.
Ma ritengo sia un chiaro inganno ormai non solo continuare a credere che il Vaticano sia il detentore dei buoni principi occidentali, contro la fazione satanista: Massoni/Illuminati , ma anche che ‘i suoi piccoli, puri di cuore preti di provincia’, continuino a rappresentare ingannevolmente i baluardi di bene Cristiano all’interno del male, perché non è COSI’.
Leggete quanto segue.


...E POTREI ANCHE AVERE UN MICROCHIP NEL SEDERE
In un documentario denominato "Svelare il mistero posto dietro i simboli cattolici", Bouffard mostra una lussuosa penna placcata in oro 18 carati, che contiene uno speciale inchiostro che scompare, con cui le autorità del Sacro Uffizio firmano i documenti al massimo livello di segretezza. Bouffard proclama:
"Con questa penna che ho in mano ho firmato l'ordine di uccidere il Dr. Rivera"... Tuttavia il silenzio e' assordante." Per un approfondimento notevole potete leggervi il saggio “In nome di Dio – La morte di Papa Luciano, di David Yallop)
“I Gesuiti” spiega l’ex Vescovo “furono creati nel 1541 da Ignazio De Loyola per quel preciso proposito (L’Ufficio dell’Inquisizione, sebbene, naturalmente, alcuni Gesuiti neghino ciò). Essi si sono impegnati in innumerevoli sporchi imbrogli, assassinii e congiure traditrici durante il periodo del loro maggiore successo e potere."
L'Ufficio della Inquisizione fu un risultato della loro missione, che portò alla tortura e/o uccisione di milioni di persone innocenti per "eresia".
Quel dipartimento da allora è stato rinominato "Il Santo Uffizio", ma i Gesuiti non si sono mai preoccupati per un cambio di nome.
Il SANTO UFFIZIO è un nome notissimo in Italia per chiunque guardi il telegiornale, dove tra le righe si nota spesso come ‘i Papi’ ripongano la loro parte ‘organizzativa’ in tale ‘ufficio’.
Ore le cose cominciano ad assumere un altro significato.
Bouffard incalza “I RICERCATORI PROCLAMANO CHE I GESUITI SONO I CONCRETI CONTROLLORI SPIRITUALI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE.”
Lo conferma il fatto che “negli USA, con piu' di 28 universita' tra maggiori del paese… l' Ordine ha costituito una forte base di appoggio politico e finanziario, compreso il controllo segreto del CFR ed il controllo di molte banche, come la "Bank of America" ed il "Federal Reserve banking system".
Che la chiesa Cattolica si fondi sull’inganno (anche considerando che possa considerarsi di “un qualche valore particolarmente divino” l’intero testo biblico: l’opera più manipolante, politica, e calcolata della storia) lo si evince già dal suo fondamento [estratti dal lavoro di INTERMATRIX]:
Il versetto biblico di Matteo 16:18, nella versione cattolica Edizioni Paoline 1995 è tradotto come segue:
“Io ti dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa” (Edizioni Paoline 1995)
La traduzione letterale del testo greco originale di Matteo 16:18 senza manipolazione cattolica invece reciterebbe:
“E io, dunque, ti dico che tu sei un sasso (greco: pétros), e sopra questa roccia (greco: pétra) io edificherò la mia chiesa, e le porte dell’Ades non la vinceranno”.
Ma in realtà, se proprio si ha voglia di farsi prendere in giro, ovvero se si vuole rispondere con la classica frase “non si possono distruggere 2000 di aiuto all’umanità per una frase mal tradotta”, dobbiamo almeno accettare l’idea di sapere veramente da che parte sta ora QUESTO Vaticano.
Noi viviamo il presente, non il passato, e allora – che lo vogliate o no – guardatelo tutto, questo presente, e poi DEFINITE IL MALE, secondo i VOSTRI giudizi, se proprio ne discriminate la volontà! Ma siate implacabili con voi stessi e con quelli che ritenete i vostri, così come lo siete con gli altri.


PAROLE VATICANE
La guida etica e spirituale della Globalizzazione, voce [per eccellenza] della morale occidentale, il 24 Gennaio 2002 ha convocato ad Assisi una preghiera interreligiosa a cui hanno partecipato 12 esponenti delle principali religioni mondiali [estratti del documento vaticano].






  • “Confido – ha detto Giovanni Paolo II – che tale iniziativa, oltre agli effetti spirituali che sfuggono alle misure umane, possa contribuire ad orientare gli animi e le decisioni verso sinceri e coraggiosi propositi di giustizia e di perdono. Se così sarà, avremo contribuito a consolidare le basi di una pace autentica e duratura.” - Nel progetto futuro della Chiesa la difesa dei valori cristiani, l’impegno religioso personale, il rispetto della persona, l’indissolubilità del matrimonio, l’impegno per il dialogo ECUMENICO ED INTERRELIGIOSO.
  • Ascoltate senza dare per scontato nulla, ora [estratti del documento vaticano]:
  • “Ci si vuol trovare insieme, in particolare, cristiani e mussulmani per proclamare davanti al mondo che la religione non deve mai diventare motivo di conflitto, di odio e di violenza.”
La collaborazione o dialogo interreligioso ha lo scopo di avvicinare progressivamente le varie religioni fino ad arrivare ad instaurare un unico culto...
Al di la delle chiacchiere di facciata per le masse domenicali, è indubbio che vi sia comunione tra illuminati (o in qualunque altro modo si chiami chi detiene follemente le fila del mondo) e il vaticano nel programma per la realizzazione di un Nuovo Ordine Mondiale.
Né del resto i vari allarmi domenicali dei Papi sull’andamento delle cose del mondo devono illuderci del fatto che essi siano contro la politica mondiale relativa all’NWO. Gridare contro i mali del mondo, e farsi portabandiera dei poveri, è un atto politico, non umano, e quando si grida “VOGLIAMO LA PACE TRA LE GENTI” non c’è altro messaggio che questo sottinteso: vogliamo NWO.
[estratti dal lavoro di cieliparalleli.com]
Del resto il resoconto di Vassili Mitrokhin, ex archivista del KGB, contenuto nel "Rapporto Impedian", rivela che anche i cittadini italiani sono spiati, ma non dalla CIA (o meglio NON SOLO) bensì dal S.I.V. (Servizio Investigativo Vaticano) che non ha nulla di diverso, né da invidiare alle altre agenzie segrete tutte sotto il controllo delle banche degli illuminati.
Il testamento di Mitrokin ribadisce che i preti di qualsiasi ideologia, sarebbero agenti che archiviano dati sui cittadini in ogni distretto e la loro arte è adottata da tutte le imprese spionistiche… In scuole pubbliche e private, chiese o in logge laiche spiano e schedano per il vaticano. Soggetti interessanti… sarebbero in seguito sottoposti a test sull'intelligenza per entrare a far parte del S.I.V. Molti volontari, sono ammessi fra le spie del S.I.V. e possono essere persone emarginate dal quoziente intellettivo sufficientemente sviluppato o cittadini stranieri sprovvisti di regolare permesso di soggiorno.
KGB, CIA, Mossad, Jihad, sono alcuni nomi e organi [compagni] del S.I.V. : l'agenzia madre di spioni tecnologicamente più dotata del mondo, i cui membri servono il loro Generale Adolfo Nicolas che è un doppio del Papa vaticano.
Fandonie? Riporta un articolo de “La Repubblica” del 2008:
"Il gesuita Adolfo Nicolas è il nuovo "Papa nero". Lo ha eletto al secondo scrutinio la Congregazione Generale riunita nella sede della Curia Generalizia in Borgo Santo Spirito, vicino San Pietro. La prima messa del religioso, che succede a padre Kolvenbach, è prevista per domani a Roma. Padre Nicolas, 72 anni il prossimo aprile, è chiamato "Papa nero" per il colore della tonaca che indossa, perché è eletto a vita come il Pontefice ed è a capo, quale Superiore dei gesuiti, del più numeroso e potente ordine religioso del mondo".
Ma il VATICANO reale, così diverso da quella PROFESSATO a parole NELLE CHIESE, proprio come l’alta politica USA, invischiata con abusi sessuali dovuti agli esperimenti di controllo mentale MK-Ultra, ha le medesime storie di abusi, visto che in realtà gli uomini che lo governano sono del ‘medesimo gruppo’.
Vi cito alcuni estratti dal seguente articolo:


E' bastato poco, che in realtà "poco" non è. La messa in Rete di un documentario della Bbc, titolo Sex Crimes and the Vatican, andato in onda in Gran Bretagna nel 2006, nel quale si svelano i risvolti inquietanti di una vicenda che coinvolse decine di sacerdoti, responsabili di reati di pedofilia, come quelli della diocesi di Ferns, contea di Wexford, Irlanda. E di come i reati, e i loro autori, vennero tutelati dalle autorità ecclesiastiche. ...
Aggiunge Lorella Binaghi nel suo articolo "coltivatori e coltivati":
Joseph Ratzinger ritiene d'essere DI DIRITTO, secondo le sue stesse leggi: il capo indiscusso e portavoce dello "Strenuo Ordine Mondiale Rivisitato" (Brave New World Revisited, Aldous Huxley, 1958). Così come lo era il suo predecessore Karol Wojtyla, che da venditore di prodotti chimici dell'IG Farben a Licio Gelli durante la gioventù, da laico e maritato che era, fu in tempi ultra rapidi eletto Papa. E del suo divorzio dalla moglie non seppe nulla nessuno. (Jan van Helsing, "Le Società Segrete e il loro Potere nel XX Secolo. Una Guida attraverso gli Imbrogli delle Logge con l'Alta Finanza e la Politica", 1997. Edizioni Andromeda).
Ma come potremmo noi umili mortali notare questi inganni dietro i paraventi di moralità del sacro clericalismo?
Io invito ad aguzzare l’ingegno: i seguenti sono messaggi tipici di chi senza remore pubblicizza l’NWO, e che chiaramente non ha alcuna intenzione di liberarci dalla prossima dittatura sempre più imperante:
  • In un convegno dal titolo “La Chiesa e [l’Ordine Internazionale]”, tenutosi nella Pontificia Università Gregoriana il 24 Maggio 2003, vengono enunciati dall’Arcivescovo Jean-Louis Tauran (promosso cardinale) importanti frasi a chiarimenti [estratti dal documento vaticano]:
  • - “Al termine di queste giornate di riflessione sull’apporto della Chiesa ad una certa moralità internazionale, nella mia veste di Segretario per i rapporti della Santa Sede con gli Stati, desidererei illustrarvi il contributo specifico della diplomazia pontificia in tale ambito”. - “Come ben sapete, la Chiesa Cattolica Romana è l’unica confessione religiosa che ha accesso ALLE RELAZIONI DIPLOMATICHE”.
  • - “Lo deve, pertanto, ANCHE al suo capo, il Romano Pontefice, (ma allora chi c'è dietro di lui?!) che, dal momento della sua elezione in conclave, gode di una personalità internazionale. Lo deve poi, alla sua storia, che ha visto il Papato divenire il centro delle nazioni dell’occidente cristiano”. - “… grazie alla personalità che le è riconosciuta, la Santa Sede può esercitare, ancora oggi, una presenza attiva nelle relazioni internazionali….. Lo fa attraverso una rete di relazioni diplomatiche, che la mettono in contatto CON 174 PAESI, senza contare i suoi rappresentanti presso l’ONU ed altre Organizzazioni Governative”.
  • - “La Santa Sede è certamente un soggetto sovrano di diritto internazionale, ma di natura prettamente religiosa... La sua “strategia”, pertanto, se vogliamo ricorrere a questa espressione, consiste, anzitutto, nel sollecitare e nel dar voce alla coscienza delle persone e dei popoli”.
  • - “Rivolgendosi alle coscienze, essa promuove quei principi, SENZA I QUALI NON SI PUÒ PARLARE DI UNA ‘COMUNITÀ DI NAZIONI’ “.
  • “In sintesi, si può affermare che la Santa Sede si oppone a qualsiasi visione unidimensionale dell’uomo e ne propone una, aperta alla sua componente individuale, sociale e trascendente”.
  • - “La pace, tuttavia, è molto più che l’assenza di conflitti. Essa poggia su un [ordine sociale ed internazionale], fondato sul diritto e sulla giustizia”: esattamente la definizione ufficiale spacciata dai politici di: Nuovo Ordine Mondiale.
  • Ve la rileggo scremato: - “La pace… poggia su un [ordine sociale ed internazionale], fondato sul diritto…” Quale diritto? Viene da domandarsi.
  • - “La Santa Sede è convinta pure che ogni paese ha il dovere di rispettare i principi consuetudinari del diritto internazionale e le convenzioni alle quali ha liberamente aderito. Senza diritto non c’è solamente ORDINE, ma nemmeno libertà e pace”.
Belle parole, belle parole che però vengono seguite da queste: “i Papi non hanno mai esitato ad esprimere la loro stima per l’ONU. [FONTE: INTERMATRIX!]Penso a Pio XII, a Giovanni XXIII ma, soprattutto, a Giovanni Paolo II che, nella sua ultima visita del 1995, in occasione del 50° anniversario della sua fondazione, la definiva come:
‘IL PIÙ GRANDE DEGLI STRUMENTI DI SINTESI E DI COORDINAMENTO DELLA VITA INTERNAZIONALE’, sottolineando che la sua attività condiziona la cultura e l’etica internazionale”.
“Negli ultimi anni la Santa Sede tramite i suoi delegati ha lavorato a tutti i livelli, fuori e dentro la Chiesa Cattolica, per creare una base etica e morale favorevole a questo Nuovo Ordine Globale e un impulso al dialogo interreligioso allo scopo di unire l’uomo sotto ogni aspetto (politico, economico, linguistico e religioso)… Molti cattolici potranno obbiettare: “La chiesa vuole solo ottenere la pace”.
[FONTE: INTERMATRIX !]Sappiamo che il piano per una [Religione Universale] coinvolge anche molte chiese evangeliche, gli ortodossi, musulmani, ebrei, buddisti, ecc.
La Parola di Dio [per chi è credente… dunque mi astengo] dichiara che ogni altra dottrina al di fuori del Vangelo di Gesù Cristo viene dal Nemico principale [satana]…
Ma leggiamo altri articoli tratti da fonti ufficiali del Vaticano, facendo attenzione ai particolari:
"Nella "Pacem in Terris" viene auspicato uno scenario internazionale, che non ammette discriminazioni politiche, razziali, religiose, e che riconosca ad ogni popolo, così come alle minoranze etniche, il diritto all'esistenza ed al proprio sviluppo (§§ 49-58). Giovanni XXIII saluta nella nascita dell'ONU (§ 75) una felice novità storica, che rende realistica e concreta la prospettiva di un GOVERNO MONDIALE DELL'UMANITÀ", parole su cui si può cavillare finché si vuole, se si continua a credere che le capacità comunicative dell’altoclero siano tutte segno di fede, e non di una matura capacità mediatica del Vaticano.
Questi buoni sentimenti di umanità, solo apparentemente sono il motore della ricerca di unità e pace. Lo si nota dai metodi adottati per raggiungere tale pace e sicurezza. Considerate che gli attuali accadimenti disastrosi sul clima e l’ambiente mondiale (2010) erano previsti da documenti ufficiali come STRUMENTI PER ACCELERARE IL PROCESSO DI CREAZIONE DI UNA GOVERNANCE GLOBALE.


Ma uno degli elementi fondamentali per la creazioni di UN ORDINE GLOBALE rimane – anche ufficialmente in sede ONU – quello di un’unica FEDE mondiale.
In effetti il Vaticano, strumento o addirittura ispiratore degli Illuminati, sembra entrarci qualcosa anche col recente disastro del Golfo del Messico. Riferisco alcuni estratti del seguente articolo:
FUNZIONARI DEL VATICANO LEGATI ALLA BP, A GOLDMAN SACHS - Aumenta l’evidenza di un gioco sleale. [FONTE: comedonchisciotte]
DI SHERRI KANE E LEONARD G. HOROWITZ



I giornalisti fanno un ampio discorso introduttivo che qui riassumo:
Tenendo conto che "il locatore delle torri gemelle che sono crollate 11/2001, Larry Silverstein, socio di LLYOYD BLANKFEIN della Goldman Sachs… aveva sottoscritto una polizza assicurativa con la General Electric proprio sei settimane prima degli attacchi."
E tenendo conto che "Tre settimane prima della 'fuoriuscita di gas naturale' [nel Golfo del Messico], la compagnia Halliburton, legata a George Bush e Dick Cheney... ha negoziato l’acquisto della più grande azienda mondiale per la ripulitura delle fuoriuscite di petrolio (Boots & Coots) nello stesso momento in cui ATTENTI OSSERVATORI A WALL STREET (agenti dell’intelligence finanziaria per la Goldman Sachs; GS...) si liberavano del 44% dei loro titoli BP (British Petroleum).
Infine considerando che "Peter D. Sutherland... (!) membro del consiglio consultivo del Business for New Europe, un gruppo di esperti con sede in Gran Bretagna favorevole all’istituzione di un nuovo ordine mondiale… è stato nel 1993-95… Direttore generale dell’Organizzazione mondiale del commercio, e che nel gennaio 2006, è diventato Presidente non-esecutivo di Goldman Sachs International … e che nel 2010, dopo un periodo di 13 anni, ha concluso la sua carica di presidente della BP, la più grande compagnia petrolifera europea.”
Possiamo rivelare che tale “Sutherland.. presidente uscente della BP, e presidente non-esecutivo della Goldman Sachs International...” “è anche il Consigliere della Sezione Straordinaria dell’Amministrazione del Patrimonio della sede Apostolica. In altre parole, Sutherland è il principale consigliere finanziario del potere Vaticano.”?
Sapendo chi è che gestisce il Vaticano, se vogliamo, possiamo anche credere che il “povero Papa” non ne se sappia niente, ma di certo la multinazionale Vaticana ne sa eccome, di questa faccenda della B.P. visto che tutto questo è stato fatto anche coi loro soldi. Riuscite a immaginarveli dei poveri preti ignari di ciò che il resto del mondo sta facendo con un patrimonio incredibile come il loro, che però deriva da 1700 anni di controllo politico su mezzo mondo?
Secondo regista di documentari James Fox, intervistato a Grand Isle, nel Golfo del Messico “C’è un completo blackout mediatico”.
“Stanno arrestando tutti quelli con una telecamera, o quelli che lontano dalle telecamere sono sorpresi a parlare con un reporter”.
Un altro reporter ha detto a Fox “E tu chiami questo un paese libero? Proprio qui, negli Stati Uniti d’America, non c’è libertà di stampa. Non c’è libertà di parola. Stanno chiudendo lo spazio aereo sopra la fuoriuscita di petrolio, in modo che i reporter non possano sorvolarlo”…
Per la spiegazione di questi elementi vi rimando all’articolo, sembra comunque che l’intrico di legami oscuri in questa vicenda, riguardi anche Rupert Murdoch, il che spiegherebbe efficacemente la copertura mediatica. Insieme alla presenza George Bush e Dick Cheney i quali spiegherebbero la commistione delle forze dell’ordine in questa impresa.
[comedonchisciotte]


Del resto io non ho una gran fiducia nemmeno sul vecchio Vaticano, il gestore del VECCHIO ORDINE GLOBALE, che utilizzava leggende e fandonie per detenere il potere:


“La favola attribuita alla figura di un avatar (Jiva incarnato) di nome Gesù associato al nome di Cristo, è copiata dalla storia di Krishna, e dai dettagli di un presunto processo al "Re degli adepti di Iao (Giudei)", presenti in leggende siamesi su Somona-Kadom. ("Iside Svelata" di H.P.Blavatsky. Prima edizione, J. W. Bouton - 1877. Bibliografia).
[FONTE: cieliparalleli.com di Lorella Binaghi]
E' la favola che – accettando l’esternazione del vescovo Bouffard - i gesuiti mantengono in vita per giustificare loro funzioni di intermediari fra un Dio e ogni essere esistente nel raggio della loro vista.
Del resto la storia scolastica non lo riporta, ma nel terzo secolo dell'anno zero i gesuiti che usavano convenzionalmente in codice il nome di Gesù, derivante dal pianeta Giove, tacquero il più possibile la vera figura storica d'Apollonio di Tiana trasformato da essi stessi in due altre entità, Simon Mago e Paolo di Tarso, tre nomi presenti negli scritti biblici.
Ma realmente la favoletta di Gesù ha influenze ancora più antiche.
Virishna, 1200 anni prima della presunta nascita di Cristo, venne descritto come il Dio salvatore. Fu venerato come salvatore degli uomini e condusse una vita virtuosa e umile. Compì miracoli, tra cui la guarigione dei malati, la restituzione della vista ai ciechi, l’allontanamento degli spiriti maligni e la resurrezione dei morti. Fu giustiziato sulla croce tra due ladri. Risorse dai morti, (…) Era nato da una vergine per immacolata concezione.
Aggiungo che Dioniso e Mitra avevano una storia pressoché identica, inoltre entrambi nascevano il 25 dicembre, e che Tammuz anche lui stessa storia, fosse nato alla mezzanotte del 24 dicembre. Horus in Egitto fu il “buon pastore”e “l’agnello” fu battezzato a 30 anni, nacque da una donna vergine di nome Iside, fu “maestro bambino nel tempio”, ebbe 12 seguaci, fu chiamato “stella del mattino”, fu tentato da “Set” (Set=“Satana”), fu chiamato Krst (Krst= Cristo). Da “Il segreto più nascosto” Icke, David.
Vi sembra assurda questa storia?
Nel 325 (Concilio di Nicea) un gruppo di persone autonominatesi gesuiti (Jahbuloniti), pretesero d'essere eredi di una scuola iniziatica antichissima… e qui nasce la loro vera storia.
Si può ora tranquillamente apprendere che, assai prima che Hitler avesse i baffi, i così chiamati progetti d'eugenetica erano condotti da gesuiti contraddistinti dal simbolo in codice "Sacro Cuore di Gesù", la stessa linea di discendenza gesuitica che istituì la Royal Society (1660), lo Smithsonian Institution (1835), l' Unità 731 presumibilmente avviata dal gesuita Pedro Arrupe in Manciuria e in Giappone dal 1936 al 1945.
Templi come il Tavistock Institute (1946), organo operativo della DARPA nella contea di Las Alamos, U.S.A., impegnavano il tempo nelle produzione d'umani [controllati biolettricamente] e geneticamente modificati.
Del resto il S.I.V. (Servizio Interno Vaticano), creò il National Defense Research Committee nel 1940 tramite il Vannevar Bush, posto a direttore di quell'istituzione (avo dei ‘nostri’ due Bush). Lo scopo era mobilitare risorse scientifiche degli Stati Uniti in supporto allo sforzo bellico sostenuto per contrastare le armate zariste.
[FONTE: cieliparalleli.com di Lorella Binaghi]
Ecco alcuni estratti da una incredibile confessione di un gesuita tratta dal sito www.secretum-omega.com (Su gentile concessione di Cristoforo Barbato, freelancer ed autore della intervista) [estratti da: FONTE]:
  • [Intervistatore] Potrebbe fornirmi maggiori elementi sul S.I.V.? Perché è stato creato, da quanto tempo opera...

  • Gesuita] La struttura è top secret ma per ora posso dirle che è organizzata in maniera analoga alle altre strutture d’intelligence come CIA, MI6 l’ex KGB ecc. Non ha una sede ufficiale fissa ma sceglie di volta in volta un sito dove riunirsi, in strutture però sempre sotto la giurisdizione della Città del Vaticano.

  • [Intervistatore] Parliamo dei suoi incarichi in seno al SIV.






[Gesuita] I miei incarichi erano di carattere puramente tecnico, i più importanti erano ad esempio ricevere informazioni segretissime provenienti da un radiotelescopio del Vaticano situato in Alaska e girarle ai rispettivi destinatari… 
  • [Intervistatore] Un attimo solo, ma di quale radiotelescopio sta parlando? Non sapevo che il Vaticano possedesse una struttura del genere in tale area geografica.
  •  
  • [Gesuita] Il Vaticano possiede e gestisce un radiotelescopio avanzatissimo, che adotta sistemi e tecnologie all’avanguardia… che è ubicato all’interno di un impianto industriale per il recupero del petrolio, apparentemente dimesso, sito nello stato americano dell’Alaska. Il complesso è mimetizzato perché ufficialmente le attività che vi si svolgono non sono le stesse della struttura del VATT in Arizona e sono coperte dal massimo segreto.
     
  • [Intervistatore] In Italia le informazioni raccolte dal radiotelescopio in Alaska come giungono? [Gesuita] In Italia esistono impianti radio e antenne unitamente a due satelliti geostazionari sopra l’Italia stessa di una compagnia di telecomunicazioni americana, la Sprint International, che ha parabole nel nord e nell’estremo sud dell’Italia. Tale compagnia ha un contratto speciale con il SIV e su un canale riservato invia e riceve dati cifrati con un algoritmo di crittografia riservato e personalizzato, in uso dal 1994. Prima il SIV usava un sistema di crittografia ideato da una società svizzera che in seguito fu abbandonato, perché uno dei membri di questa società lo rivendette clandestinamente agli israeliani. Altre informazioni di carattere tecnico per ora non posso fornirle.

  • Gesuita] Il S.I.V. annovera elementi provenienti da diverse realtà, tutte strettamente connesse alla Chiesa e composte soprattutto, almeno nella parte dirigenziale, da sacerdoti in maggioranza aderenti all’ordine dei Gesuiti, monaci Benedettini e Religiose; in tutto poco più di un centinaio di elementi. Possono sembrare pochi ma non è così se si considera che in ogni parte del mondo dove c’è un sacerdote o una suora c’è una potenziale fonte d’informazione preziosa. Altri elementi sono stati, e tutt’oggi, sono seguiti in ambienti ed istituzioni a carattere laico interne alla Chiesa come ad esempio: associazioni a carattere umanitario, schieramenti politici vicino alla Santa Sede, movimenti cattolici giovanili, ecc...

  • [Intervistatore] Quando è stato costruito tale apparato e soprattutto con quali finalità visto che il Vaticano annovera già altri siti astronomici in varie parti del mondo?

  • [Gesuita] Quello che posso dire è che è stato costruito nel 1990 con lo scopo di studiare i corpi celesti ‘anomali’ in avvicinamento alla terra, analogamente a quanto fatto per esempio dalla CIA, che tra i tanti suoi ‘occhi segreti’ annovera il telescopio gemello di Hubble, SkyHole 12.

Ovviamente quest’ultima informazione potrebbe essere una balla. Molto più realisticamente quei radiotelescopi sono puntati su di noi (se no non sarebbero servizi segreti…) ma tornando al discorso più ampio delle scelte internazionali della cricca Vaticano/Illuminati/Massoneria, rientra nel loro piano anche il seguente paradosso: da una lato il promuovere una nuova religione mondiale, dall’altro fomentare guerre di religione: ebrei vs. mussulmani vs cristiani, e tutti contro la New Age cattiva.
Sono specchi per le allodole, signori miei!
Il vero motivo è che la Nuova Religione Mondiale NON E’ – come erroneamente potremmo illuderci – l’unione tra tutte le religioni, ma una nuova fede! La mentalità ecumenica deve però essere inserita in tutte le religioni affinché i credenti siano pronti ad accettare la compresenza di nuove credi – fase intermedia verso la totale eliminazione dei precedenti.
E non a caso la New Age veicola la Nuova Religione Mondiale. Da fonti di fiducia, sembra addirittura che alcuni dei testi ufficiali della Nuova R. M. (ispiratori di 'cambiamenti spirituali' in stile New Age addirittura in sede ONU) siano segretamente di proprietà vaticana, che li diffonderebbe liberamente anche su internet – lasciando però che di facciata il vaticano combatta fervidamente la New Age dentro le sue chiese.
Quindi lo scopo è creare la Nuova Religione Mondiale dalle ceneri di tutto questo, dopo aver inculcato in tutto il mondo la mentalità necessaria ad accettarla.
In tutto questo si inserisce il progetto davvero assurdo ma a quanto pare reale: BLUE BEAM.


IL PROGETTO BLUE BEAM: ‘L'INFAME’ PROGETTO BLUE BEAM!
[FONTE: ANTICORPI.INFO]
Il nuovo Messia verrà preannunciato da "miracoli" che sono cominciati da decenni con le apparizioni di varie madonne, con le lacrime di sangue delle statue, con le profezie degli stigmatizzati, con le visioni di grandi croci nei cieli e molti altri "segni". Molti segni stanno apparendo nei cieli del globo, compresi i dischi volanti, le astronavi intorno alla terra, i contatti con entità aliene, ecc. ecc. Queste non sono solo e sempre proiezioni olografiche ma anche plasmatiche, elettro-molecolari, cioè toccabili… Vi sono preti che dicono di aver parlato con Alieni, e che Gesù era Alieno.
Perché tutto questo? Per creare confusione, per sradicare le persone dalle proprie credenze.
Ed i miracoli non saranno ristretti alle sole nazioni della cristianità, perché anche altre profezie: indiane, maya, islamiche, sono state manipolate per essere adempiute affinché alla fine ci sia la SINTESI di tutto e la realizzazione dell'inganno finale.
Alcuni documenti, tra cui certamente Zeitgeist, sono stati mandati per porre le basi psicologiche per la distruzione di tutte le certezze di fede.
La fase operativa prevede l'apparizione nei cieli di numerose località sparse intorno al mondo, di enormi immagini "divine". Il tutto sarà realizzato sfruttando la tecnologia degli ologrammi tridimensionali proiettati mediante raggi laser e resi "parlanti" mediante sofisticati strumenti di proiezione del suono. (considerate che questa tecnica veniva già usata da Hitler – quindi immaginatevi il reale livello tecnologico cui siamo arrivati adesso: sono ad esempio stati creati ologrammi TATTILI in Giappone…) La proiezione sarà effettuata direttamente dai satelliti orbitanti, usando come "schermo" uno strato di sodio fluttuante a circa 100 chilometri dalla superficie terrestre.
La stessa tecnologia viene in questo momento adoperata per fare comparire almeno una parte dei numerosissimi oggetti volanti non identificati.
Vi sono state di recente assurde apparizioni in Messico e a Mosca in pieno giorno di oggetti volanti non identificati – stile Visitors.
In realtà l’avvento di questi messia, avatar e altro… è già veicolato da i vari CANALIZZATORI, che in parte già introttinati dalla New Age, in parte veicolati grazie a sofisticate stimolazione mentali create con microonde, prevedono tutti la stessa cosa: un prossimo cambiamento epocale e una nuova pace per tutto il mondo, che RICHIEDE SOLO UNA NUOVA COSCIENZA.
Non è fantascienza: si tratta delle nuove tecnologie di comunicazione telepatica: le microonde ELF (extremely low frequency), VLF (very low frequency) ed LF (low frequency). Attraverso un bombardamento di impulsi di radiazione ogni singolo individuo del pianeta sarà persuaso di avere un rapporto di comunicazione diretta con il nuovo dio. Il bombardamento sarà effettuato mediante satellite, e provocherà una profonda interazione con il pensiero individuale, formando il fenomeno attualmente denominato "pensiero diffuso artificiale."
Per esempio la recente cometa Lulin è una delle molte immagini in 3D create da mistificazione… montata per far credere all'arrivo del Pianeta X ed un possibile sconvolgimento all'eclittica terrestre ancor prima del suo impatto al suolo.
Secondo la notevole ricercatrice Lorella Bignagi “Si tratta di una vecchia storia fatta girare da Scientology col sito zetatalk.com da oramai una dozzina d'anni.
Nel frattempo politici, scienziati, religiosi, riveleranno i loro incontri con alieni, verranno desecretati X-files. Anche nel precedente dialogo con un anonimo gesuita del S.I.V. egli terminava il discorso raccontando aneddoti riguardanti incontri con UFO. Tutto ha una coerenza logica efficace: inserire in racconti attendibili (che attirano i 'ricercatori di verità', come noi) cazzate altisonanti a cui potrebbero essere loro stessi stati programmati a credere (a tal proposito consiglio di leggere lo straordinario articolo di William Cooper ancora su Cieliparalleli)
Per esempio ultimamente il Repubblicano Kucinich ammette d'essere stato visitato da un UFO, Shirley MacLaine asserisce che Kucinich sia stato toccato nel suo cuore da quell'esperienza e che sente voci nella testa… la NASA ammette la stessa cosa ufficialmente riaprendo i suoi files che mostrano specifiche evidenze d'UFO;
Come dicevamo al principio, fu il comandante americano William Cooper in chiave giornalistica che lanciò il termine "Illuminati", quando disse: “Gl'Illuminati sono veramente potenti, uomini molto agiati. Essi credono d'essere i guardiani dei segreti delle ere. Essi credono che la grande maggioranza delle persone non sa che farne della reale conoscenza della reale verità e della reale scienza… Essi hanno QUELLA SCIENZA CHE NOI RIFIUTIAMO.”



MA QUAL’E’ QUESTA LORO SCIENZA SUPERIORE?
QUESTO è l'ultimo muro da abbattere all'interno della nostra informazione, è il più difficile.
È già noto che il vero potere dell'uomo non sta nei muscoli, o nella mente. Ma se vi chiedo dov’è, molti, e quelli che si ritengono “più informati”, si rifanno a ‘teorie e terminologie’ filosofeggianti, ipotetiche, del tutto legate alla spiritualità o a una NUOVA SCIENZA DI CONFINE.


Un appunto.
Molti ancora non credeono nemmeno che esista il progetto per un NUOVO ORDINE MONDIALE esista. Leggete allora i seguenti estratti relativi alla decisione dell’Assemblea Legislativa dell’Oklahoma, risoluzione N. 1047 [estratti da disinformazione.it]:
“Considerato che non c’è appoggio popolare per l’instaurazione di un NWO; (NWO: NEW WORLD ORDER) o di una sovranità mondiale di qualsiasi tipo, sia sotto le Nazioni Unite o sotto qualsivoglia organismo mondiale in qualsiasi forma di governo globale;
Considerato che un governo globale significherebbe la distruzione della nostra Costituzione e la corruzione dello spirito della Dichiarazione di Indipendenza della nostra libertà e del nostro sistema di vita.
...sia deliberato dalla Camera dei Rappresentanti della seconda Sessione della 44ma legislatura dell’Oklaoma:
Che al Congresso degli Stati Uniti sia con la presente rammentato di:
• (...). Cessare ogni supporto per l’instaurazione di un "Nuovo Ordine Mondiale"; o qualsiasi altra forma di governo globale.
• Che al Congresso degli Stati Uniti è, con la presente, rammentato di astenersi dal prendere qualsiasi ulteriore iniziativa verso la fusione economica o politica degli Stati Uniti in un organismo mondiale o qualsiasi altra forma di governo mondiale. (Fonte: Newsgroup alt. conspiracy, via Pegasus computer networks, Australia).
Ma qual è dunque quella loro scienza superiore?
Posso solo aggiungervi, invitandovi a leggere la prossima lettera, che Freud ne aveva avuto una chiara intuizione, seppur senza prove “scientifiche”, e incitava a ricercare in questo senso, profetizzando “grandi traguardi” per la psicoanalisi e per l’umanità.
Ma di questo parlerò nelle prossime 'ultime' 2 lettere.
Grazie dunque a voi per la pazienza...
Ma soprattutto ringrazio per la creazione di questo articolo: le intuizioni, le idee e la conoscenza di Lorella Binaghi (cieliparalleli.it), e lo splendido lavoro dei siti INTERMATRIX, disinformazione.it e ANTICORPI.INFO.
Scritto da L’Hacker L.L.
http://4sfumaturedellarealta.blogspot.com/2010/08/vaticano-e-servizi-seg-il-complotto-piu.html
 

Tratto dal APOCALISSE LAICA

Nessun commento:

Posta un commento