Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

venerdì 12 aprile 2013

LE 5 FASI DEL RISVEGLIO SPIRITUALE INTERIORE

Una guida breve & approssimativa*




*approssimativa perché esistono moltissime varianti possibili per ogni persona all'interno della singola fase e ogni fase non è mai completamente isolata e può sovrapporsi a quella precedente o a quella successiva.

Per esempio possiamo trovarci ad attraversare una Fase di Rilascio molto difficile andando verso la Fase di Integrazione per poi riscoprire qualche vecchia valigia di cui ci eravamo completamente ‘dimenticati’: forse qualche credenza profondamente intessuta (e in precedenza trasparente) relativa alle ‘sante’ virtù di una procace sofferenza o povertà, oppure la nostra innata mancanza di valore in quanto Umano - il tutto grazie al precoce indottrinamento religioso.      

Oltre a ciò potremmo attraversare le ultime quattro frasi in maniera ripetitiva e comunque ogni volta che le ripetiamo ciò avviene in uno stato superiore di consapevolezza e a un nuovo livello di comprensione e grazie a ogni ciclo ci allontaniamo sempre di più dalla dualità per dirigerci verso la Nuova Energia.     

Non esiste un tempistica particolare per ogni fase o per l'intero processo. Tutto il processo di risveglio ha bisogno o potrebbe aver bisogno di parecchi anni... forse di più. Alcuni in questa vita potrebbero scegliere di arrivare solo alla fine della fase 2 e quindi restare nella dualità; queste persone non vengono meno onorate delle altre.



FASE 1 – LA NASCITA DELLA CONSAPEVOLEZZA

Fino alla Fase 1 di base siamo addormentati e inconsapevoli, immersi nella dualità con tutte le sue illusioni e attraversiamo le emozioni legate al fatto di essere un Umano - vita dopo vita. Adun certo punto accadde qualcosa: qualcuno bussa alla porta... una situazione molto difficile o una calamità personale ci spingono a cercare risposte REALI –  perché e percome. Forse si tratta di un libro che un amico ci ha dato, oppure veniamo attirati da una conversazione, da un corso o da un seminario. Può trattarsi semplicemente di un’esasperazione totale rispetto alla superficialità e alla futilità di tutto - della nostra esistenza al solo gusto di vaniglia dalle nove alle cinque, totalmente noiosa e esponenzialmente stressante. Qualsiasi cosa sia - e può essere diversa per ognuno di noi - questo fatto apre la porta e ora ci stiamo svegliando... ed è eccitante. Weeeeeee!          

FASE 2 – L’ELABORAZIONE

Segue poi l'elaborazione. Ora i nostri occhi sono aperti - almeno uno - ed è arrivato il momento di cominciare a esplorare, a scoprire di più e ad avere una comprensione migliore. In questo stadio particolare il negozio di libri metafisici diventa velocemente il posto che preferiamo nel mondo intero. Cominciamo a trascorrerci molto tempo e a spenderci molto denaro, tanto è vero che i clienti fissi cominciano a pensare che facciamo parte del personale e il proprietario ci ama in maniera incondizionata perché da soli gli paghiamo tutto l'affitto. Leggiamo un libro dopo l'altro ma non li leggiamo abbastanza in fretta (da far sapere ai nostri amici con la stessa velocità che abbiamo trovato una nuova illuminazione).           
Durante questa fase possiamo immergerci profondamente in Krishnamurti, Gibran, Il  Tao o qualsiasi altro modello di insegnamento canalizzato - Lazaris, Seth o il Corso in Miracoli. Possiamo anche fare un tuffo  nei vecchi testi di dualità popolare - Il Movimento del Potenziale Umano... potere illimitato, la parte competitiva, la padronanza di sé e la "roba giusta".       

Seguono poi diversi corsi e seminari - guarigione con i cristalli, vite precedenti, aromaterapia, meditazione, Maestri Ascesi, tantra-mantra, rotazione dei chakra e l'assoluta verità … e di tanto in tanto le vecchie fidate letture giusto per controllare che il nostro futuro sia pieno di cose belle. Tutto questo ci fa sentire così nuovi, così freschi e così buoni - ci sentiamo così bene che in effetti non ANDIAMO solo da un guaritore o FREQUENTIAMO solo i corsi fino alla fine di questa fase, ma alcuni di noi organizzano i corsi per ESSERE i guaritori e per INSEGNARE agli allievi. Mio Dio! Come siamo cambiati! In meno che non si dica appaiono delle sigle prima o dopo dopo il vostro nome e anche un titolo di ‘master’ in qualche cosa, magari due... anche il vostro sito personale con tutte le decorazioni! In effetti le persone ci danno del denaro per vederci! In tutta onestà, quanto meglio può andarvi? Quanto?   

Beh, il fatto è che meglio non va, almeno per un po' - da questo punto in poi le cose peggiorano per un po' - peggiorano parecchio. Noi chiediamo il ‘Vero’ Risveglio Spirituale, che si arrivi fino alla fine e così avviene. Una cosa che comprendiamo piuttosto in fretta è che tutto ciò che riguarda le migliaia di libri là fuori sugli scaffali dell’autoaiuto/new-age/potere personale/crescita personale…sono tutte stronzate! Con una manciata di eccezioni eccellenti, nessuno di questi libri ci avvicina neppure lontanamente a scoprire cos'è davvero la Vera Crescita Spirituale e il Reale Risveglio Spirituale  e comunque, stiamo per scoprirlo da soli... è la via difficile, ma sicuramente L’UNICA via.           

FASE 3 – IL RILASCIO

La fase di rilascio si manifesta quando rilasciamo il vecchio - TUTTO ciò che è vecchio. Si tratta del vero cuore della transizione, la passeggiata attraverso la fornace, i fuochi della trasformazione. Questo è il momento in cui il nostro intero mondo basato sulla dualità come la conosciamo inizia ad andare in frantumi e a precipitare; è il momento in cui il sistema della nostra realtà familiare e comoda comincia a cambiare - in modo radicale. Arriva il momento in cui i vantaggi spariscono dal palcoscenico, il tappeto ci viene tolto da sotto i piedi, la nostra rete di protezione sparisce, il nostro vecchio sistema di sicurezza non funziona, tutte le nostre amate pratiche spirituali diventano del tutto inutili e noi non sappiamo più chi siamo, dove ci troviamo e neppure che giorno è. In quel momento veniamo sfidati, messi alla prova e spogliati fino al nocciolo, il nostro vecchio sé duale muore per dare vita al nostro Nuovo Sé Divino. Questo è lo stadio che descriviamo nel  con Pulsante del Panico, nella pagina relativa ai Suggerimenti per la Transizione e sulla Home page. Il minimo che si possa dire su questo periodo è che è molto difficile ed estremamente confuso... eppure lo superiamo, anche se a volte abbiamo l'impressione che le prove e le tribolazioni non avranno mai fine. 

FASE 4 – L’INTEGRAZIONE

E’ la fase in cui ci riuniamo al nostro Vero Sé Superiore, Sé Dio o Spirito e non utilizzando una delle pratiche basate sulla vecchia dualità - preghiera, meditazione, affermazione, invocazione, rituale magico, cerimonia sacra - ma semplicemente ‘permettendolo’. Interessante, non è vero, come molte cose sono cambiate nella Nuova Energia?


FASE 5 – L’ESPRESSIONE    

E’ la fase in cui cominciamo a vivere come non abbiamo mai vissuto o immaginato di vivere prima... festeggiando la vita come se fosse... con totale compassione e comprensione e senza karma, senza dramma, senza ruoli, senza programmi né illusioni. Questa è la fase in cui comprendiamo DAVVERO e apprezziamo l'immensità del fatto di essere integri e uno con noi stessi. Questo è il momento in cui tutti i ‘giochi mentali’ della Vecchia Energia finiscono  - tutte le lotte, gli sforzi, il controllo e la manipolazione - mentre inizia una ‘vita sincronica’ nella Nuova Energia.  Si tratta di una vita in cui tutto si trova nel perfetto flusso divino, in cui qualsiasi cosa che possiamo aver bisogno o desiderare appare precisamente al momento giusto – ORA!

Questa è la fine del viaggio cui ogni pratica spirituale basata sulla dualità nella sua forma più pura allude - addirittura promette - ma non può mai mantenere.

Questo è il momento in cui tutte le ricerche e i tentativi finiscono mentre inizia l’avventura di VIVERE... quando non ci troviamo più imprigionati nelle maglie del passato o nella paura del futuro.         

Questo è il momento in cui le nostre più sacre verità – la saggezza dell’età – possono essere sostituite istantaneamente da verità incommensurabilmente più vaste.       

Questo è il momento in cui viviamo come se ogni singolo giorno fosse sia il primo che l’ultimo – e in effetti è così.      

Questo è il momento in cui nulla è certo ma nulla è incerto; dove nulla funziona come prima eppure tutto funziona – in modo perfetto e divino.         

Questo è il momento in cui siamo sempre più veri con noi stessi e reali per gli altri – quando pratichiamo ciò che diciamo e viviamo il nostro amore. 

Questo è il momento in cui la nostra compassione ci spinge alle lacrime mentre la nostra tolleranza verso la disonestà, la falsa apparenza, il dogma e il nonsenso è pari a zero.

Questo è il momento in cui non abbiamo più bisogno di guru, swamis, canalizzatori, idoli, maestri, pedagoghi o ledaers….o di un qualsiasi presunto superpotere presente da qualche parte nel cielo.            

Questo è il momento in cui SAPPIAMO di Essere Anche Dio …e che anche chiunque altro lo è.


Se solo si svegliassero…  




Un abbraccio...
Gioia Villa
Tratto dal Sito: DIVINI UMANI

Nessun commento:

Posta un commento